Ti trovi qui:Home»Comunicati Stampa»Scomparsa di Franco Marini

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Martedì, 09 Febbraio 2021 11:58

Scomparsa di Franco Marini

Cordoglio del Consiglio Provinciale

Il Consiglio della Provincia dell’Aquila esprime cordoglio per la scomparsa di Franco Marini. Originario di San Pio delle Camere, piccolo comune della nostra Provincia. È stato segretario generale della CISL, presidente del Senatoministro del Lavoro e della Previdenza sociale, segretario del Partito Popolare Italiano e parlamentare europeo. Purtroppo a inizio gennaio 2021 ha contratto il virus COVID-19 e, ricoverato all'ospedale San Camillo de Lellis di Rieti, la situazione sembrava risolta ma dopo alcuni giorni è stato nuovamente ricoverato nella clinica Villa Mafalda di Roma dove, questa mattina, è deceduto.

“Ho incontrato il Presidente, Franco Marini, circa due anni fa durante un incontro promosso a Navelli (Aq) – dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso -, e in quell’occasione abbiamo parlato a lungo del ruolo delle province e le problematiche legate alla riforma Delrio ma abbiamo altresì affrontato le difficoltà della crisi economica e il rilancio delle aree interne. Conservo il ricordo di una persona profondamente legata al proprio territorio e a questa provincia con tante idee e progetti da realizzare. L’Abruzzo e la Provincia dell’Aquila perde una delle figure più rappresentative del panorama politico nazionale e internazionale ma lascia anche insegnamenti e un’eredità importante da tramandare alle future generazioni”

Ufficio Stampa                                                                                                                                      

Provincia dell’Aquila                                                                                            

Dott. Guerrini Patrizio

ufficio Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.